Il caffè è un ingrediente dall'alta versatilità: è perfetto degustato da solo, ben si presta a ricette creative.

La sua importanza arriva anche al mondo della mixology, che ormai ha ritrovato in esso un perfetto alleato per la preparazione di drink raffinati e senza tempo.

Drink a base di caffè non sono di certo una novità, ma negli ultimi tempi, grazie alle nuove tecnologie di miscelazione e all'intuizione delle infusioni, i cocktail con il caffè hanno ottenuto livelli importanti dal punto di vista di gusto e profumo, e riconoscimenti di significativo successo.

Che il binomio alcol e caffè è già consolidato da tempo, grazie ad una lunga tradizione di bevande che li uniscono in varie tipologie dai caffè corretti ai drink, adatti sia per il fine pasto, che per altri momenti della giornata. Il più famoso è probabilmente l’Irish Coffee, ma con l’arrivo della bella stagione non c’è spazio, per la sua consistenza corposa, caldo e ricco di panna. In compenso, però, non mancano alternative fresche infatti, sono tanti i cocktail estivi a base di caffè, perfetti da proporre quando le temperature cominciano a salire.


Le note aromatiche del caffè sono perfette per rallegrare un aperitivo tra amici, soprattutto nelle sere d’estate. Se durante il giorno e nei caldi pomeriggi un frappè, un frullato (sempre a base di caffè) o semplicemente del caffè freddo, possono portare refrigerio, quando il sole comincia a calare è il momento di assaporare un cocktail e perché non associarlo al nostro amato caffè. Ecco alcune alternative da proporre nel periodo estivo, per accontentare i gusti più disparati.


Preparate i vostri shaker: oggi vi spieghiamo come preparare i cocktail al caffè più famosi!



1. MOJITO AL CAFFÈ







Gli amanti del Mojito sono tanti, questo cocktail con lime e foglie di menta è un vero must, soprattutto in estate. Quando una bevanda riscuote particolare successo, spesso ne vengono proposte delle varianti, cambiando un ingrediente, o aggiungendo una nota di gusto e colore. È quanto accade, per questo cocktail che troviamo anche in versione al caffè: ecco la ricetta.

Ingredienti

  • 50 ml di rum bianco
  • 10 foglie di menta
  • 1 espresso
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • gassosa q.b.
  • ghiaccio tritato

Procedimento

1. Preparate un espresso e lasciate che si raffreddi.2. All’interno di un bicchiere alto, pestate le foglie di menta con lo zucchero di canna.
3. Aggiungete l’espresso e l’acqua frizzante. Mescolate e aggiungete il ghiaccio tritato.
4. Guarnite con qualche foglia di menta.


2. ESPRESSO MARTINI








Come dimenticare un principe indiscusso, il Martini, che si dice sia stato inventato negli anni 80, i Londra. Anche questo cocktail ha la sua versione al caffè, ideale per un dopocena, magari come accompagnamento di un dolce al cioccolato.

Ingredienti


  • 35 ml di vodka
  • 15 ml di liquore al caffè
  • 1 espresso
  • ½ cucchiaino di zucchero
  • chicchi di caffè

Procedimento

1. Preparate il caffè espresso e fatelo raffreddare.
2. Raffreddate la coppa in cui servirete il cocktail, riempiendola di cubetti di ghiaccio.
3. All’interno di un mixing glass, mescolate la vodka e il liquore al caffè, insieme all'espresso e allo zucchero.
4. Svuotate la coppa dal ghiaccio e versatevi il cocktail. Decorate con qualche chicco di caffè prima di servire.


3. ESPRESSO TONIC

Come abbiamo già detto, il caffè si abbina molto bene a liquori in particolare al gin: ecco perché un Espresso Tonic è un altro dei drink consigliato per la stagione estiva. Vediamo come si prepara.

Ingredienti


  • 30 ml di gin
  • 1 espresso
  • acqua tonica
  • cubetti di ghiaccio


Procedimento

1. Preparate un espresso e lasciatelo raffreddare.2. In un bicchiere mescolate il gin con il caffè freddo e l’acqua tonica.
3. Aggiungete i cubetti di ghiaccio prima di servire.





    L'alternativa analcolica potrebbe essere caffè e acqua tonica, una combinazione inusuale ma che ha spopolato durante l’estati precedenti , diventando in pochissimo tempo un trend di portata mondiale. L’Espresso Tonic analcolico, è un ottima idea per chi non vuole andare negli alcolici ma vuole qualcosa di diverso.




    4. ESPRESSO AMERICANO






    Negroni e Americano sono altri due pilastri a livello mondiale, e tra loro esiste uno stretto legame, tanto che l’uno è considerato “figlio” dell’altro. Serviti rigorosamente in un bicchiere old fashion, entrambi si prestano a piccole rivisitazioni, come l’Espresso Americano, un drink a base di caffè.

    Ingredienti


    • 30 ml di bitter
    • 30 ml di vermut rosso
    • 1 espresso
    • soda
    • cubetti di ghiaccio

    Procedimento

    1. Preparate l'espresso e lasciatelo raffreddare.
    2. Riempite il bicchiere con i cubetti di ghiaccio, aggiungete il bitter e il vermut e mescolate.
    3. Aggiungete l’espresso, ormai raffreddato, mescolate, e per ultima aggiungete la soda.


    5. BLACK RUSSIAN

    La prima comparsa di questo cocktail al caffè risale al 1949. Questo drink ha decine di varianti, tra le quali spiccano per fama il White Russian (riconosciuto con aggiunta di crema di latte fresca) e il Dirty Russian, long drink con aggiunta di cola. Fondamentale è ovviamente la vodka, ovviamente russa!


    Ingredienti



    • 5 cl Vodka
    • 5 cl liquore al caffè
    Procedimento

    Versate il tutto in un bicchiere old fashion già riempito di ghiaccio, mescolando dolcemente.